Area di Salute Riproduttiva


Gli studenti di medicina facenti parte dell’IFMSA (International Federation of Medical Student Associations) hanno creato il gruppo SCORA (Standing Committee on Reproductive Health including AIDS) nel 1992, mossi da un forte desiderio di essere parte attiva nella prevenzione dell’infezione da HIV e delle malattie sessualmente trasmissibili ma soprattutto di essere un supporto per le persone malate di HIV/AIDS, in modo da combattere anche lo stigma e la discriminazione.

L’area crede che il metodo per combattere le malattie sessualmente trasmissibili e l’HIV/AIDS sia la prevenzione e che per arrivare a questa sia necessario un processo educativo; per questo uno degli obiettivi principali dell’area è organizzare delle attività che promuovano soluzioni esistenti e creino nuovi programmi educativi per studenti di medicina, ma anche per la popolazione generale, soprattutto i ragazzi.

La SCORA si occupa anche di molti altri temi altrettanto importanti, quali la violenza domestica, la gravidanza e l’interruzione volontaria di gravidanza, i diritti della donna, la mutilazione genitale femminile, l’orientamento sessuale e l’omofobia. Questi temi si stanno sempre più ampliando all’interno di questa area che è aperta sempre a nuove riflessioni e tematiche inerenti la salute riproduttiva.

Quindi sviluppa e promuove attività con lo scopo di migliorare alcune problematiche della salute riproduttiva e dei diritti in questo ambito; i progetti sono portati avanti dagli studenti per dare un beneficio alla comunità e si cerca di raggiungere questo obiettivo tramite peer education, training, advocacy e campagne di sensibilizzazione a vari livelli.